Un SDR per IFace

Un SDR per IFace

Ci avete scritto in diversi chiedendo quale ricevitore SDR utilizzare in abbinamento alla vostra radio ed alla nostra scheda IFace (che trovate descritta qui). La risposta è semplice: vanno bene tutti, in fondo troverete alcuni link per acquistarli.
Nel video di 1 minuto qui sotto trovate invece la prova con un comune RTL-SDR.

Il concetto alla base dell’utilizzare la scheda buffer IFace è che il “lavoro sporco”, cioè limitare segnali estremamente forti, anche fuori banda radioamatoriale, è demandato ai primi stadi di ricezione del nostro RTX. In questo modo possiamo utilizzare anche un ricevitore SDR economico, che in pratica non ha filtri, di quelli da poche decine di €. Poi, onestamente, quello di cui stiamo parlando non è un vero ricevitore, ma una parte di esso, perché si tratta di un convertitore A/D (analogico digitale), gran parte del lavoro è fatto dal software sul computer. Qui la scelta è ampia, ce ne sono molti e quelli che abbiamo utilizzato per i test che avrete visto e letto sono SDR#, SDR Console e HDSDR.

L’unica raccomandazione è che il convertitore A/D sia in grado di lavorare alla frequenza IF della nostra radio. Ex, se la IF è a 8.83 MHz non potremo usarne uno che lavora da 25 MHz a 1700 MHz.

Per i test, e quindi per i risultati che vi abbiamo mostrato, abbiamo utilizzato indifferentemente uno di questo “ricevitori”.

admin

    You must be logged in to post a comment